• Chiamaci ora +39 0733.636116
Progetto Volontaria…mente

Progetto Volontaria…mente

Nell’ambito della prevenzione del disagio giovanile ed adulto la Società Cooperativa Sociale Berta 80, con l’ausilio dell’Associazione Istituto Croce Bianca, nell’anno scolastico 2018/19 ha partecipato al progetto “Volontaria…Mente”.

Volontaria…Mente è un’iniziativa dedicata agli studenti degli Istituti secondari di secondo grado della Regione Marche realizzato dal Centro Servizi Volontariato (CSV) in collaborazione con alcune associazioni che mettono a disposizione le proprie risorse umane. Il progetto propone agli studenti i valori del dono, della gratuità e della condivisione, promuove la partecipazione alla comunità locale attraverso la conoscenza degli Enti del territorio e l’impegno personale. Vuole inoltre favorire il protagonismo dei ragazzi nella creazione di un clima solidale e cooperativo nei loro contesti di vita, sviluppando una mentalità democratica in difesa di pari diritti e opportunità.

Volontaria…Mente prevede:

  • azioni formative nelle classi moderate da un operatore del CSV sulle tematiche generali del volontariato;
  • incontri con le associazioni attraverso la testimonianza diretta dei volontari;
  • visione di cortometraggi realizzati tramite mini-spot da parte delle strutture aderenti al progetto.

Gli studenti possono inoltre svolgere esperienze di stage da realizzare all’interno delle organizzazioni in orario extra-scolastico per un minimo di 6 ore.

La Società Cooperativa Sociale Berta ’80 ha aderito alla suddetta iniziativa, rivolgendo la propria attenzione agli studenti degli Istituti secondari di secondo grado del territorio con l’intento di trasmettere loro i valori associati al mondo del volontariato, della solidarietà e della prevenzione del disagio.

All’interno di questo progetto, gli psicologi Claudia Giordani e  Jacopo Biraschi, in rappresentanza della Società Cooperativa Sociale Berta ’80, hanno condotto una serie di interventi nelle seguenti scuole: IPSIA di Camerino, Liceo Classico di Macerata, Istituto Alberghiero di Cingoli. Sono state coinvolte 15 classi, per un totale di 250 alunni e 6 docenti. Durante questi incontri gli psicologi hanno costruito, insieme agli studenti, un dialogo sui temi delle dipendenze patologiche, illustrando il contesto della Comunità Terapeutica. L’esperienza è stata arricchita dal prezioso contributo di “testimoni privilegiati” (utenti in trattamento presso le strutture comunitarie), i quali hanno trasmesso agli allievi la drammatica esperienza della tossicodipendenza e descritto il loro percorso terapeutico di comunità.

A seguito di questi interventi, è stata data la possibilità ai numerosi studenti che hanno espresso tale desiderio, di svolgere un’esperienza di stage all’interno delle Comunità Terapeutiche Opera Pia Miliani e Istituto Croce Bianca. I giovani hanno aderito con grande entusiasmo e hanno partecipato  ad un focus group condotto dalla dott.ssa Claudia Giordani, affiancando poi gli utenti nelle attività lavorative e ricreative, assistendo infine ad un incontro psicologico di gruppo insieme agli utenti.

Comments are closed.