• Chiamaci ora +39 0733.636116
Sportello di Ascolto “Family Point” a San Severino Marche

Sportello di Ascolto “Family Point” a San Severino Marche

In attuazione della D.G.R. n. 33/2018, nel Comune di San Severino Marche e nell’Ambito Territoriale Sociale XVII, la Società Cooperativa Sociale Berta 80, dal 2015 al 2020, ha gestito uno sportello di ascolto denominato “Family Point” con il quale sono stati erogati i seguenti servizi:

  • ascolto, orientamento e sostegno in uno spazio protetto e riservato a giovani e famiglie del territorio;
  • protezione a: giovani, adolescenti, genitori, finalizzati a ridurre e/o evitare la presenza di comportamenti a rischio e prevenire condizioni di ulteriore disagio;
  • supporto finalizzato al miglioramento della comunicazione tra adolescenti, genitori, insegnanti ed adulti di riferimento, soprattutto in merito all’acquisizione delle competenze genitoriali e alla possibilità di condividere questo percorso con un gruppo di pari;
  • confronto per raggiungere un’adeguata consapevolezza della tossicodipendenza;
  • informazioni per cogliere gli indicatori di una situazione di disagio e/o dell’assunzione di sostanze stupefacenti;
  • risposte idonee al bisogno espresso, indirizzando la persona verso i servizi competenti.

La Mission che la Società Cooperativa Sociale Berta ’80 ha perseguito tramite l’operatività dello sportello di ascolto Family Point inteso quale: “punto informativo e di intercettazione precoce di situazioni a rischio che possano garantire alle famiglie orientamento ai servizi, counselling, sostegno”, è stata quella di migliorare la qualità dei servizi erogati alla cittadinanza e agli stakeholders di riferimento, nonché potenziare alcuni interventi ritenuti strategici (attività nelle scuole e nei centri di aggregazione giovanile formali ed informali).

Nell’ambito della funzionalità del Family Point, la Società Cooperativa Sociale Berta ’80 ha fornito i seguenti servizi:

  • interventi di informazione e di prevenzione;
  • colloqui di ascolto attivo e di sostegno educativo;
  • orientamento e supporto alle famiglie dei giovani e adolescenti;
  • colloqui individuali, di coppia, familiari e di gruppo finalizzati alla prevenzione primaria e secondaria;
  • accompagnamento ai servizi territoriali per le dipendenze patologiche, nel caso in cui l’utente faccia richiesta di un programma finalizzato al superamento della dipendenza da sostanze d’abuso ed alla disassuefazione;
  • incontri/riunioni di gruppo rivolti a: scuole, gruppi formali ed informali, centri di aggregazione, finalizzati al coinvolgimento di giovani, adolescenti, genitori, adulti di riferimento.

In relazione alla popolazione presente nel Comune di San Severino Marche e nell’Ambito Territoriale XVII, gli operatori dello sportello “Family Point” hanno organizzato incontri di informazione-formazione, ascolto attivo, giochi di ruolo, tavole rotonde con all’oggetto:

  • l’analisi delle diverse forme di disagio;
  • l’educazione e la promozione della salute;
  • l’impatto e la pericolosità delle nuove forme di dipendenza patologica;
  • il rischio di incorrere nelle droghe tradizionali e nell’abuso di alcol;
  • Le possibili strategie di intervento per prevenire le cause e/o affrontare le conseguenze delle dipendenze patologiche.

In conseguenza agli incontri di cui sopra e su richiesta espressa da parte dei diretti destinatari degli interventi (giovani, famiglie e adulti di riferimento), gli operatori del Family Point hanno attivato colloqui individuali e/o familiari presso la sede della Cooperativa Sociale Berta ’80 finalizzati ad attivare tutte le risorse proprie per affrontare problemi specifici, momenti di disagio esistenziale e/o relazionale di crisi della persona. Valutate le singole situazioni, gli operatori dello sportello di ascolto hanno definito con la/le persona/e un progetto di aiuto specifico, sostenibile e rispettoso delle potenzialità e della dignità di ciascuno, prevedendo altresì l’eventuale orientamento e accompagnamento verso altri servizi del territorio.

Nell’ambito delle attività di prevenzione del disagio giovanile rivolte agli istituti scolastici del Comune di San Severino Marche e dell’Ambito Territoriale XVII, gli operatori del “Family Point” hanno organizzato incontri di informazione-formazione, ascolto attivo, giochi di ruolo, tavole rotonde con all’oggetto:

  • studio dei nuovi fenomeni di dipendenza patologica (novità, impatto sociale, incidenza all’interno delle famiglie, rischi clinici e psicologici individuali, conseguenze giuridiche, mortalità, nuove metodologie di intervento);
  • analisi delle tradizionali forme di dipendenza patologica (soprattutto in relazione all’evoluzione dei fenomeni e le ricadute sulle nuove generazioni);
  • approfondimento di tutte le altre forme di disagio ed educazione alla promozione della salute;
  • indagini in merito alle diverse strategie di intervento per prevenire le cause e/o affrontare le conseguenze derivanti dall’uso/abuso di sostanze.

Le azioni sono state erogate sia direttamente presso le scuole, sia internamente agli spazi della Cooperativa Sociale Berta ’80. Le riunioni sono state indirizzate ai giovani, agli insegnanti e ai genitori, al fine di esaminare aspetti di carattere psicologico, sociale e relazionale, partendo dalla considerazione che in questo contesto gli interventi di prevenzione hanno avuto come strategia quella di coinvolgere soprattutto i referenti degli istituti scolatici e i rappresentanti dei genitori, avvicinando così il mondo adulto alle problematiche giovanili.

Successivamente agli incontri con gli istituti scolastici e su richiesta espressa da parte dei diretti destinatari degli interventi (alunni, docenti e familiari), gli operatori del Family Point hanno attivato colloqui individuali e/o familiari presso la sede della Cooperativa Sociale Berta ’80 finalizzati ad innestare tutte le risorse per affrontare problemi specifici, momenti di disagio esistenziale e/o relazionale della persona. Valutate le singole situazioni, il personale dello sportello di ascolto ha definito un progetto di aiuto specifico, sostenibile e rispettoso delle potenzialità e della dignità di ciascuno, intraprendendo altresì misure di orientamento e accompagnamento verso altri servizi del territorio, coinvolgendo in prima battuta l’istituto scolastico di appartenenza dello studente.

Hanno collaborato alle attività dello sportello di ascolto Family Point, in forma di partenariato, i sottoelencati Enti:

  • Dipartimento delle Dipendenze Patologiche – Area Vasta n. 3.
  • Associazione Croce Bianca di San Severino Marche.
  • Fondazione Opera Pia Miliani di San Severino Marche.
  • Associazione Glatad Onlus di Tolentino.
  • Istituto Comprensivo “Tacchi Venturi” di San Severino Marche.
  • P.S.I.A. “Ercole Rosa” sede di San Severino Marche.
  • Istituto “Suore Convittrici del Bambin Gesù” di San Severino Marche.
  • Gruppo Scout Parrocchia S. Giuseppe di San Severino Marche.
  • Parrocchia S. Raffaele Arcangelo di San Severino Marche.
  • Parrocchia “San Severino Vescovo Don Orione” di San Severino Marche.
  • Centro parrocchiale “S. Maria Madre Di Dio” di San Severino Marche.

Visti gli ottimi risultati ottenuti negli ultimi 5 anni dall’operatività del Family Point, la Società Cooperativa Sociale Berta 80 ha ritenuto opportuno, a partire dal gennaio 2021, proseguire gli interventi dello sportello di ascolto tramite l’ausilio di risorse proprie e con le stesse modalità operative.

Pertanto, lo sportello di ascolto “Family Point”, gestito dalla Società Cooperativa Sociale Berta 80 di San Severino Marche, mantiene inalterato lo stesso orario, nello specifico, dal lunedì al sabato, dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00. Tel.: 0733.636116. E-mail: info@berta80.org

Comments are closed.